Valutazione psicodiagnostica dell'età evolutiva

Per approfondire e comprendere le problematiche manifestate da bambini e adolescenti.

Valutazione Psicodiagnostica dell'Età Evolutiva

Referente: Dott.ssa Francesca Fabiani

 

La valutazione psicodiagnotisca dell'età evolutiva si rivolge a bambini ed adolescenti.
Ha lo scopo di approfondire e comprendere le problematiche manifestate dal bambino, le circostanze di tali problematiche ed attivare un intervento mirato e tempestivo.

La valutazione viene effettuata generalmente in 4/5 incontri: il primo incontro è dedicato ad un colloquio tra psicologo ed il/i genitore/i in cui viene esposto il problema e in cui viene raccolta l'anamnesi del bambino e della sua famiglia; nei successivi due/tre incontri avviene l’osservazione del bambino attraverso il gioco e la somministrazione di test specifici. Nell’ultimo incontro, invece, viene effettuata una rilettura del problema manifestato dal bambino ed eventualmente viene data un'indicazione terapeutica.
Nel caso di deficit cognitivi e/o funzionali è possibile fare dei training specifici di riabilitazione delle funzioni e di potenziamento cognitivo.

È opportuna una valutazione psicodiagnostica quando i bambini manifestano disturbi che possono avere ripercussioni sullo sviluppo affettivo e cognitivo, come ad esempio il Disturbo dell’Attenzione e Iperattività (ADHD), il Disturbo Oppositivo e del Comportamento, deficit cognitivi e problematiche di apprendimento.

 

© Studio di Psicologia Hekate  |  Viale L. Cadorna 11 – 21052 - Busto Arsizio (VA)  |  P.IVA 03279940120
Contatti  |  Privacy
Sito realizzato da AG Communication - Partner di Lexpo.it e Corsidizona.it